martedì 20 agosto 2019

Vi aspettiamo!


Magic BlueRay è tornato dalla ferie e vi aspetta a MagicLand con tantissime novità (percorsi sensoriali di poesia e incontri di cinelettura) e con i suoi pezzi forti (incontri singoli di biblioterapia, incontri singoli di narrazione creativa per adulti e ragazzi, consulenza editoriale, laboratori di scrittura creativa e incontri di bibliolettura di gruppo) 
Per non farvi trovare impreparati al ritorno dalle vacanze, prendete un appuntamento con noi, vi aspettiamo!
https://fb.com/book/magicblueray/

mercoledì 7 agosto 2019

Recensione su Amore (e altre psicopatologie)


Terminata una lettura che consiglio vivamente!

Agile manuale di Erototropiologia Umana Applicata che si compone di due parti, precedute dalla Prefazione della dottoressa Elena Sbaraglia (Psicologa, Biblioterapeuta e cultrice di Erototropiologia). 
La prima parte è più narrativa: il paradossale, colto con ironia non scevra di audace realismo, diviene emblematico della psicopatologia. Viene spiegato come la vita di un essere umano di sesso maschile possa essere condizionata e stravolta da problemi che riguardano la sfera erotica anzi erototropiologica (dal greco “erototropia”: corteggiamento, seduzione).
Vedremo poi la classificazione scientifica dei tipi erototropiologici (seduttori inadeguati, deviati, bloccati o ipereccitati). L'amore è un problema, l'amore è una soluzione, l'amore e la sessualità, perché di questo si parla. E i greci distinguevano eros e agàpe.
Dice Desmond Avenarius: “Freud e Jung facevano solo delle chiacchiere, invece io sono in grado di registrare l’inconscio di una persona e di ripararlo con successo quando si guasta”.
Così la seconda parte contiene le linee guida della Erototropiologia Umana Applicata.
L’elettroerototropion realizzato dal professor Avenarius è una macchina meraviglioso, come il Nautilus di Verne, come gli squali d'acciaio, i dirigibili e i sottomarini dei Viaggi straordinari di Saturnino Farandola narrati da Albert Robida. Con la medesima fantastica precisione (mancano solo i disegni) il professor Avenarius ne descrive l’ideazione, il funzionamento e le applicazioni pratiche. 
E al di là della fantasia e dell’ironia le soluzioni sono possibili. E fanno riflettere.
Che dire? Aspettiamo il manuale Erototropiologia Umana Applicata agli esseri umani di sesso femminile e, sospettiamo, sarà un volume più corposo…
Prof. Desmond Avenarius, Amore (e altre psicopatologie), Graphofeel Ed. - Traduzione e cura: Dario Amadei
(Daniela Messi per Bartolone & Messi)

mercoledì 17 luglio 2019

Buone vacanze con un occhio a Settembre

Amici di Magic BlueRay, volevamo augurarvi buone vacanze e ringraziarvi per le idee e le suggestioni che durante l’anno avete condiviso con noi. 

Voi però continuate a seguirci, perché a settembre partiremo con tante novità e continueremo, nella nostra sartoria letteraria, a cucire insieme a voi storie che fanno parte della vostra vita.


Magic BlueRay vi annuncia con immenso piacere l'inizio di una nuova collaborazione che, già sappiamo, darà grandi soddisfazioni.

Ciak si legge con Renata Crea, autrice di testi televisivi, radiofonici, teatrali, con particolare attenzione alle letture sceniche, traduttrice, già Direttore generale dell’Istituto Italiano di Studi Germanici e coordinatore culturale presso la Direzione dell’Istituzione culturale e Museo della Repubblica Federale di Germania, Casa di Goethe

Vi lasciamo alle sue parole per instillare in voi la curiosità di partecipare agli incontri "Leggere un film Leggere un paese"
Un film si vede, si ascolta, si gusta. Un film produce emozioni forti o noia, brividi o riflessioni, paura o commozione. Un film esalta o incuriosisce, fa crescere o fa arrabbiare, le immagini di un film restano nella memoria anche se non se ne ricorda l’intera trama. Un film influenza l’immaginario personale e quello collettivo.

Tuttavia un film si può “leggere”, si può, cioè, decifrare, analizzare, scomporre, comprendere a diversi livelli e grazie ai film si può capire il paese che li ha realizzati, la sua storia, il suo “sentire comune”. “Leggendo” i film tedeschi per esempio si può scoprire la Germania, paese che nel corso della sua storia ha prodotto capolavori cinematografici che hanno influenzato appunto l’immaginario collettivo degli spettatori.

“Leggere un film, leggere un paese” è un PerCorso di Cinelettura che illustra film tedeschi in un viaggio cronologico attraverso la storia della Germania, dall’epoca della Repubblica di Weimar - anni Venti del Novecento - al nuovo secolo. I film saranno “letti” inserendoli nel contesto storico nel quale sono nati, scoprendone la sceneggiatura, la tecnica narrativa, la struttura, le possibili interpretazioni, le curiosità e gli aneddoti, i fatti veri ai quali si ispirano, i premi vinti. Tra questi particolarmente stimolante sarà “leggere” i film tratti da romanzi, come L’Angelo Azzurro di von Sternberg, o Il Tamburo di Latta di Schlöndorff, solo per citarne alcuni.

L’ultimo incontro sarà dedicato alle principali serie televisive tedesche, fenomeno decisamente emergente.

Sarà offerto uno spuntino cinematografico
massimo 20 partecipanti



Il mondo salvato dalla Poesia
Tornerà a grande richiesta e non poteva essere altrimenti, l'appuntamento con la Magica Poetessa Michela Zanarella per gli incontri de "Il mondo salvato dalla Poesia"

Dopo la meravigliosa serata con Emily Dickinson siete curiosi di scoprire quale personaggio vi regalerà nuovi spunti poetici e di ispirazione per essere guidati nella stesura estemporanea di una vostra poesia?


Sarà offerto uno spuntino poetico
massimo 20 partecipanti


Corsi e incontri a MagicLand
Al vostro rientro troverete ad aspettarvi i nostri laboratori di scrittura creativa aperti agli adulti e ai ragazzi, quattro incontri base modulari al costo di 20 euro ad incontro di due ore. I laboratori partiranno con un minimo di tre partecipanti e successivamente ci si potrà iscrivere in qualsiasi momento.

Incontri singoli di consulenza individuale attraverso gli strumenti della bibliolettura interattiva e dell'indagine narrativa

Incontri singoli di scrittura creativa rivolti sia ai ragazzi che agli adulti, consigliati a chi vuole migliorare il suo stile narrativo o potenziare l'utilizzo della lingua italiana.


Per maggiori informazioni, costi e per appuntamento scrivere a magicblueray@gmail.com o contattare 3664845939 - 3333526694

lunedì 10 giugno 2019

L'istinto altrove di Michela Zanarella

L’Amore ai tempi di Zanarella 

L’istinto altrove, la raccolta di poesie di Michela Zanarella, edito da Giuliano Ladolfi, ci parla senza alcun dubbio di Amore. Un Amore di quelli con la A maiuscola, che lasciano un segno profondo nell’animo di chi li vive, anche se non sempre Amori del genere sono destinati ad essere eterni, anzi molte volte durano il tempo di un soffio di vento, si spengono ancora prima di cominciare o sono assolutamente platonici. Proprio questo ci dà la misura della grandezza di una poetessa, in grado di distillare emozioni che sgorgano purissime dal suo animo sensibile, non inquinate dalle scorie tossiche della realtà, com’è stato per l’immensa sacerdotessa dell’Amore Emily Dickinson. La grande poetessa americana ha vissuto la passione che ci ha trasmesso con i suoi versi unicamente nel cielo incontaminato della sua fantasia, mentre nella realtà è vissuta reclusa, amando forse solo un oscuro predicatore sposato, incontrato le volte che si possono contare sulla punta delle dita. La nostra Zanarella, però, va ancora oltre, perché non solo ci culla nell’Amore che illumina l’Empireo dei suoi versi, ma ci parla anche di un Amore, senza alcun dubbio, vissuto e carnale. Ce lo racconta come una Luce nelle sue poesie fatte di occhi e sguardi, in un silenzio spesso assoluto. Perché è proprio così, l’Amore non ha bisogno di tanti giri di parole, per farlo basta solo uno sguardo, un cenno di intesa che accende la passione, illuminando la notte dei sensi. 
Dario Amadei 


Sguardi d’amore 
Appena ho finito di leggere L’istinto altrove di Michela Zanarella, oltre a rimanerne affascinata dalla bellezza delle immagini che ci regala, sono rimasta colpita da una particolarità che solo la poetessa, se vorrà, ci svelerà essere un vezzo o una coscienziosa scelta stilistica. Tutte le poesie che compongono questa raccolta contengono le parole sguardo e occhi, sono respiri d’amore ma non è l’amore in sé che viene cantato quanto invece il bisogno di guardare, di essere guardati, di cercarsi in quell’altrove che è vicino ma anche lontano, perché pure i sogni si guardano, si mettono a fuoco per poi svanire e magari ricomparire ne il colore dell’estate affacciata tra gli scogli verso l’infinito. Tante volte si vivono amori dove gli occhi vengono messi da parte, si sta insieme ma non ci si vede più, ci si dà per scontati, le parole poetiche di Michela ci esortano invece a riappropriarci di quel meraviglioso senso che apre la porta all’amore e lo fa entrare dentro di noi. 
Elena Sbaraglia

sabato 18 maggio 2019

9 anni di Magic BlueRay

Con amore, orgoglio e tanta, tanta soddisfazione, festeggiamo i 9 anni di Magic BlueRay percorrendo insieme alcune delle meravigliose tappe fatte lungo questo viaggio che, per noi, tende verso l'infinito ed oltre.
Le foto vogliono essere un grazie a chi ha camminato e sta camminando con noi, un grazie a Dario Amadei e a Elena Sbaraglia per essere quelli che sono e per aver dato vita a qualcosa che ogni giorno ci riempie cuore e mente. 
Non abbiamo potuto mettere tutti, ma tutti voi ci siete. 
Non abbiamo messo le scuole e le insegnanti perché sono tante, tantissime e non volevamo non citarne qualcuna, ma voi tutte sapete quanto il nostro animo sia pieno di ringraziamenti per voi, perché come dice Dario "posso ritenermi fortunato perché ho conosciuto personalmente tutti i lettori dei miei libri e sono migliaia"
Siamo #NatiPerRaccontare e grazie a tutti voi, ragazzi in primis, insegnanti, genitori, amici di MagicLand, ogni giorno ci #nutriamodistorie